Integrazione della tua applicazione con il VMS Milestone: introduzione

di | 11 Febbraio 2019

Nel mondo della sicurezza in generale, e in quello della videosorveglianza in particolare, quasi tutti conoscono le soluzioni di Milestone Systems. L’azienda software danese è infatti leader mondiale nel mercato dei sistemi di gestione video cosiddetti aperti, ovvero non legati ad un particolare produttore di dispositivi.

L’essere una “piattaforma aperta” non è però limitato alla capacità di interfacciarsi a migliaia di telecamere, encoder e dispositivi di I/O di marche diverse.  In realtà, uno dei valori aggiunti dei prodotti Milestone è la grande varietà di applicazioni e sistemi di terze parti con la quale possono interagire. È un vero e proprio “ecosistema” di soluzioni di ogni genere, che hanno come punto di riferimento la piattaforma video Milestone XProtect.

Dal punto di vista dell’utente esiste un innegabile vantaggio nel poter gestire o monitorare più apparati e tecnologie (di sicurezza e non) in maniera integrata. La domanda di integrazione tra sistemi, sia dal punto di vista funzionale sia da quello delle infrastrutture sottostanti, è perciò in costante aumento.

Integrazione Ruota

Integrazione o “reinvenzione della ruota”?

Supponiamo allora che un’applicazione di qualsiasi tipo (come vedremo oltre), già esistente o da implementare, abbia bisogno di dotarsi di funzionalità video che non possiede. Potrebbe venire la tentazione di aggiungervele direttamente, specialmente se sono piuttosto semplici, e alcuni lo fanno. Ma l’idea di reinventare la ruota, appunto, e di sviluppare da zero qualcosa che c’è già non è quasi mai quella giusta, per vari motivi.

Per prima cosa, perché spesso ciò che all’apparenza sembra semplice poi in realtà non lo è, quando si va a realizzarlo. Inoltre, l’appetito vien mangiando e le poche funzioni scelte inizialmente finiscono per non bastare, con la conseguente necessità  di inserirne altre, più avanzate. Infine, perché appoggiarsi ad una soluzione esterna ben rodata, scalabile e continuamente aggiornata, evita di doversene fare carico in prima persona, consentendo di concentrarsi sugli aspetti specifici della propria applicazione, piuttosto che sulla gestione del video.

 

Che cosa fare dunque?

La risposta è semplice: entrare a far parte dell’ecosistema Milestone!

Sì, ma come farlo?

 

Pochi sanno che rendere la propria applicazione integrata con la linea di prodotti Milestone XProtect è non solo fattibile ma anche vantaggioso. Poter offrire una soluzione comune, che sfrutta le capacità del VMS (Video Management System) più diffuso al mondo, amplia di molto le caratteristiche del proprio prodotto. Per di più, questo consente sicuramente di incrementarne la visibilità e il livello di qualità percepito. Per non parlare della possibilità di concorrere, insieme ad altre applicazioni complementari, alla realizzazione di progetti complessi, ai quali non si sarebbe potuto accedere singolarmente.

 

Vediamo come è possibile procedere su questa strada, se di vostro interesse.

 

La Milestone Integration Platform (MIP)

Milestone mette a disposizione una piattaforma software, chiamata MIP, tramite la quale è possibile realizzare diversi tipi di integrazioni con i prodotti della famiglia XProtect:

 

  • Integrazione tramite protocollo: utile quando si desidera scrivere codice per un sistema operativo qualsiasi, indirizzando direttamente i protocolli di rete forniti da Milestone.

Integrazione Protocollo

  • Integrazione tramite componenti: utile quando si vuole collegare un’applicazione basata su Microsoft Windows alle librerie di Milestone.

Integrazione Componente

  • Plug-in MIP: utile quando si desidera creare un plug-in MIP per incorporare il proprio codice all’interno di un’applicazione Milestone.

Integrazione Plug-in

  • MIP SDK Mobile: nel caso si voglia consentire l’accesso ai prodotti Milestone tramite soluzioni web e mobili, utilizzando .NET, iOS o Android.

Integrazione Mobile

Aree di integrazione

Tanto per avere un’idea delle più comuni  possibilità di intervento, eccone un breve e non esaustivo elenco, che avremo modo di dettagliare meglio in seguito:

  • Video: recuperare e visualizzare video in diretta, o registrazioni, o immagini JPEG a fotogramma singolo; inserire informazioni di sovrapposizione su video live o registrati.
  • Video analisi: rilevare oggetti, invasioni perimetrali, targhe e riconoscimento facciale.
  • Audio: recupera e riproduce i flussi audio.
  • Metadati: archiviare, riprodurre, recuperare e inviare metadati.
  • Controllo accessi: raccogliere eventi del controllo accessi e correlarli con i flussi video o altri eventi.
  • Eventi: attivare eventi e allarmi interni o esterni; recupera eventi di analisi.
  • Automazione degli edifici: creare plug-in di raccolta e gestione eventi; usare XProtect Smart Client come interfaccia utente per visualizzare e gestire eventi, allarme e mappe grafiche.
  • Controllo del VMS Milestone XProtect: inviare e recuperare comandi e posizioni PTZ dalle telecamere; invia un evento di avvio o di arresto della registrazione da un dispositivo; recupera le registrazioni a bordo delle telecamere; attivare un’uscita esterna; accedere alle funzionalità Smart Wall.

 

 

Approfondiremo nei prossimi post le varie tematiche legate all’integrazione con i VMS Milestone XProtect, illustrando anche i casi pratici di integrazione più frequenti.

Non perdere quindi i futuri articoli e se hai commenti, domande o richieste scrivile pure nell’area qui sotto, oppure contattaci direttamente a info@progettronica.com

 

XProtect è un marchio registrato di Milestone Systems A/S.
Microsoft, Windows  e .NET sono marchi registrati di Microsoft Corporation; iOS è un marchio di Apple Inc.; Android è un marchio di Google Inc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *